Il Park Terme Romane

Il parcheggio "Terme Romane” è collocato a ridosso del centro storico. Esso si trova lungo il confine meridionale della città Romana, poi diventato il confine settentrionale della città medievale, sviluppatasi sulla riva del lago man mano che le successive sedimentazioni alluvionali fluviali trasformarono in terra ferma la prima zona costiera, inizialmente paludosa.

 

Tale ritrovamento ha arricchito la città di un’ulteriore offerta culturale e turistica, che si inserisce nell’ormai consolidato percorso romano e medievale cittadino.

Il parcheggio è stato realizzato secondo i migliori criteri di qualità, funzionali e di sicurezza.

Il terzo piano interrato è stato interamente venduto a residenti ed operatori economici della zona. Gli altri due piani (primo e secondo interrato) sono destinati all’uso a rotazione oraria. Il primo piano presenta un’altezza di due metri e trenta per consentire l’accesso anche alle autovetture di maggiori dimensioni dotate di portabagagli. Il parcheggio è misto, cioè in parte pertinenziale, ed in parte rotazione, cioè esso è della tipologia maggiormente funzionale e necessaria, come riscontrato in tutto il territorio nazionale.

La struttura “Terme Romane” è gestita da un Centro di Telecontrollo in grado di gestire tutte le funzioni della sosta, dei parcheggi, della mobilità, della sicurezza e del building automation della zona, su di una rete di comunicazione dati wireless dedicata, di proprietà della società APM.

Infatti il parcheggio è sorvegliato anche attraverso circa quaranta telecamere situate all’interno ed all’esterno della struttura, che si aggiungono a quelle già in funzione per il controllo della sosta di superficie.

 

 

 

{backbutton}