Statuto

Lo Statuto di APM Srl

Codice Etico

Codice Etico

Altogarda Parcheggi e Mobilità APM SpA, qui di seguito denominata anche APM, stabilisce il seguente Codice Etico:

  1. APM ha come principio imprescindibile il rispetto di leggi e regolamenti vigenti.
  2. APM ha come principio l’applicazione ed il sostegno della lotta contro l’utilizzo del lavoro infantile inteso come qualsiasi lavoro effettuato da soggetti di età inferiore a quella di 15 anni, salva la eventuale previsione da parte delle leggi locali di un’età maggiore, soprattutto se correlata alla partecipazione alla scuola dell’obbligo. Ciò anche in deroga di quanto previsto dalla Raccomandazione ILO 146.
  3. APM non intende ricorrere nè sostenere l’utilizzo del lavoro obbligato ed ha come principio, al momento dell’inizio del rapporto di lavoro, di non richiedere depositi in denaro o documenti d’identità a garanzia.
  4. APM ha come principio il mantenimento di un ambiente di lavoro sicuro e salubre, per quanto sia ragionevolmente praticabile, adottando misure adeguate per prevenire incendi e danni alla salute. Ciascun dipendente deve promuovere e mantenere un ambiente di lavoro sano e sicuro e riferire pratiche o condizioni insicure e/o malsane.
  5. Ciascun dipendente è responsabile della conservazione e della protezione dei beni e delle risorse affidatigli da APM.
  6. APM ha come principio il rispetto del diritto di tutto il personale di formare e/o aderire a sindacati ed il diritto alla contrattazione collettiva. APM garantisce che i rappresentanti del personale non siano soggetti a discriminazione e che possano comunicare con i propri iscritti sul luogo di lavoro.
  7. APM garantisce che nei riguardi dei propri dipendenti non venga messa in atto nessuna forma di discriminazione, ossia razza, lingua, casta, nazionalità, inabilità, sesso, abitudini sessuali, opinione politica e o appartenenza ad organizzazioni politiche e sindacali, religione o altro.
  8. APM ha come principio il rispetto delle persone. APM non utilizza nè intende utilizzare nè sostenere punizioni corporali, coercizione mentale o fisica, abuso verbale.
  9. APM rispetta le leggi e gli standard industriali applicabili riguardo agli orari di lavoro.
  10. APM ha come principio la garanzia degli standard dei salari definiti dal Contratto Collettivo Nazionale del Terziario.
  11. Ogni operazione e transazione verso l’interno o verso l’esterno di APM deve essere correttamente registrata, autorizzata, verificabile, legittima, coerente e congrua.
  12. APM applica, come principi base relativi ai rapporti con gli interlocutori della Pubblica Amministrazione e pubblici dipendenti, i seguenti concetti:
    • non è consentito offrire denaro, doni o proposte opportunità di impiego e/o commerciali che possano avvantaggiare a titolo personale dipendenti della Pubblica Amministrazione;
    • non è consentito sollecitare o ottenere informazioni riservate che possano compromettere l’integrità o la reputazione di entrambe le parti a dirigenti, funzionari o dipendenti della Pubblica Amministrazione o a loro parenti, sia italiani che di altri paesi;
    • nell’effettuazione di gare d’appalto pubbliche si dovrà operare nel rispetto della legge e della corretta pratica commerciale. Qualsiasi violazione (effettiva o potenziale) commessa dall’azienda o da terzi verrà segnalata tempestivamente alle funzioni interne competenti.
  13. APM in ogni tipo di rapporto (commerciale, promozionale, industriale, finanziario, ecc.) proibisce atti di corruzione, pagamenti illeciti e azioni collusive ed ogni dipendente di APM deve agire secondo norme etiche e legali. Regali e omaggi di qualsiasi natura possono essere offerti e/o accettati solo se rientrano in un quadro etico legale e solo se tali benefici e regali non compromettono l'integrità e la reputazione di ciascuna delle due parti.
  14. I conti e registrazioni di APM sono basati su informazioni precise ed esaurienti e su una adeguata documentazione affinché analisi e verifiche possano essere obiettive. Il bilancio di APM è verificato da enti qualificati.
  15. Il rapporto di APM con ciascuno dei suoi dipendenti è basato sulla fiducia, lealtà e fedeltà reciproche, perseguendo congiuntamente gli interessi e gli obiettivi prestabiliti.
  16. Le informazioni relative a conoscenze o dati che appartengono ad APM non devono essere usate o comunicate senza specifica autorizzazione di APM.
  17. La selezione dei fornitori e la determinazione delle condizioni d'acquisto sono basate sulla valutazione obiettiva di qualità, prezzo e capacità di fornire e garantire servizi di livello adeguato.
  18. I rapporti con la stampa sono trasparenti e coerenti con la politica di APM e tenuti da chi è specificamente autorizzato a farlo e comunque sempre a beneficio di APM.

La direzione assicura che tutti i collaboratori, fornitori, partners di APM e delle controllate abbiano conoscenza del presente Codice Etico.

Riva del Garda, 04 gennaio 2010

Altogarda Parcheggi e Mobilità APM SpA

Presidente Amministratore Delegato

Ing. Pierluigi Bagozzi

Contratto di Servizio

Il Contratto di Servizio di APM con il Comune di Riva del Garda ...

Altri articoli...